Racconti in Valigia: Guida Beauty per un Viaggio in Oman

Breve compendio di consigli beauty per un tour/viaggio in Oman in collaborazione con il sito Rollingpandas . Buona lettura!

Credits to: viaggi.corriere.it

Disclaimer:
Siamo state molto contente di scrivere questo breve compendio di consigli beauty per un tour/viaggio in Oman in collaborazione con il sito Rollingpandas .
Buona lettura!

La Perfetta Skincare Quotidiana per un Viaggio nel Deserto

A cura di Mapie

Quando si progetta un viaggio in un luogo desertico come l’Oman, una è la parola d’ordine: Idratazione!
Bisogna tener presente che in ambienti desertici la perdita di acqua dalla superficie cutanea è molto alta, sia per il calore, sia per l’azione diretta dei raggi solari.
E perdita di acqua significa disidratazione, pelle secca e rughe.
Per questo motivo, bisogna innanzitutto utilizzare sempre protezioni solari alte per proteggere il DNA delle cellule cutanee da possibili rotture dovute ai raggi solari, e molecole come il collagene e elastina, che possono essere danneggiate da un fenomeno conosciuto come glicazione – ovvero l’aggiunta di molecole di zucchero favorita da vari tipi stress quali l’esposizione ai raggi solari.
E’ quindi importantissimo utilizzare prodotti non aggressivi per la detersione (ovvero che non rimuovano il film lipidico che ricopre la pelle del viso, fondamentale per contrastare la perdita di molecole di acqua). Quindi, evitate prodotti che contengono detergenti aggressivi per la pelle, contenenti tensioattivi quali SLS o SLES.

Consigliatissima per la pulizia quotidiana del viso (ma anche per struccarsi), la spuma detergente Acqua di Bolgheri La  Rosa (delicata, idratante, non secca e non tira la pelle del viso dopo l’utilizzo – ne abbiamo parlato recentemente qui).
Dopo aver deterso il viso, utilizzate prodotti che contengano acido ialuronico (che è praticamente un carrier per le molecole di acqua), con azione idratante e antirughe. Applicate acido ialuronico puro a triplo peso molecolare (uno che ha un ottimo rapporto qualità prezzo è l’ Acido Ialuronico Puro Gel Dr Taffi),  seguito da un siero che abbia un’azione idratante, nutriente e anti-age, come il Siero Uniformante Dr. Konopka.
Dopo aver applicato il siero, è la volta di una crema da giorno che contenga un’ulteriore difesa dagli effetti deleteri dei raggi solari, ovvero la Vitamina C. Perfetta per questo è la Crema Fluida Nuy Concentrato Vitaminico di Natùrys, che contiene oltre alla sopracitata Vitamina C, la Vitamina E con azione antiossidante e il Succo di Acerola, che contiene grandi quantità di acido ascorbico (vitamina C).
Per la notte si può sostituire la crema viso con la Crema Liposomia Azione Urto Bio&Vegan di Dr. Taffi, con formula altamente penetrante, grazie ai liposomi che trasportano Vitamina A ed E nella profondità della pelle. Anche questa crema contiene acido ialuronico a triplo peso molecolare.
Non dimentichiamo infine il contorno occhi! Sono la parte più sensibile del nostro viso, e come tale deve essere adeguatamente nutrita e idratata. Perfetta per questo la Crema Contorno Occhi Eterea, che coniuga protezione, idratazione e azione anti-age, grazie alla sinergia di avena, liquirizia e rosa canina con acido ialuronico, bisabololo, betaglucano e pantenolo. E ci aggiungiamo anche un sempre comodo effetto lifting 🙂

Cura Dei Capelli

A cura di Rox

Vi raccomando di stare attenti e proteggere i capelli dai raggi solari e garantire adeguata idratazione alla cute.
In nome della praticità in viaggio in Oman, io comunque porterei con me:

  • Uno spray alla glicerina (potete farlo in casa, oppure comprarlo – come quello di Krauterhaus Sanct Bernhard) per mantenere i capelli idratati durante la giornata ed evitare che si secchino troppo;
  • Un prodotto cowash per la pulizia dei capelli (ovvero un balsamo lavante), come il Cowash ai fiori di papavero di Maternatura, che contiene pantenolo che favorisce l’idratazione del capello e del cuoio capelluto;
  • Un prodotto 2 in 1 per la cura dei capelli: balsamo/impacco districante-rinforzante di Rasayana, ottimo per tutti i tipi di capelli, da usare all’occorrenza come balsamo districante, se non si ha tempo di fare l’impacco, oppure come impacco fortificante da tenere per una quindicina di minuti in modo che il capello ne esca riparato.

Un Make-up per sentirci belle anche in mezzo al deserto

A cura di Alessia

Il trucco nel deserto? La parola chiave è illuminare!


L’incarnato, protetto con una buona crema solare idratante (come quella ad SPF50 di Caudalie) andrà scaldato con l’ausilio di una terra abbronzante con effetto dorato come Hoola di Benefit Cosmetics (in vendita da Sephora) da stendere con focus particolare sugli zigomi, rischiarato da un illuminante fluido da picchiettare strategicamente sulla parte superiore dello zigomo stesso, sulla zona T e nell’arco di cupido (ottima la Shimmering Skin Perfector Liquid di Becca – anche essa in vendita da Sephora)
Gli occhi verranno enfatizzati con tanto kajal e mascara nero, mentre le labbra semplicemente idratate con un gloss all’acido ialuronico (testato e promosso l’Addict Lip Maximizer Dior in vendita da Douglas), per proteggerle da sole e vento.

Questo è tutto!

Un Bacio da Mapie, Rox e Alessia, e Buon Viaggio!

%d bloggers like this: